41467887_2302516999776131_7059569987031138304_n
September 15, 2018

FESTA DELL’OPERA 2018 – Settima Edizione

Sabato 15 settembre 2018 dall’alba alla mezzanotte in oltre 50 luoghi della città,si è svolta la settima edizione della Festa dell’Opera; il progetto del Teatro Grande che ogni anno regala una 24 ore non-stop sulle note delle più celebri melodie della tradizione operistica.

Scena Urbana, per il settimo anno consecutivo, ha coordinato gli allestimenti della Festa che quest’anno si è concentrata su un tema di ampio respiro, quello degli anniversari.

Quindi cosa hanno in comune tra di loro Boito, Gounod, Rossini, Debussy e Bernstein?

Apparentemente quasi nulla, salvo i festeggiamenti che nel 2018 vengono dedicati loro: 150 anni dalla morte del cigno di Pesaro, 100 da quella di Debussy e del librettista delle ultime opere di Verdi, 200 dalla nascita di Gounod e 100 da quella del compositore e direttore d’orchestra americano.

La Festa dell’Opera 2018  ha tracciato un fil rouge attraverso la storia musicale del diciannovesimo e ventesimo secolo creando inediti parallelismi tra i grandi maestri della musica.

Scena Urbana, con i suoi allestimenti, ha provato a ricreare la magia delle ambientazioni teatrali e operistiche trasformando alcuni dei luoghi più rappresentativi di Brescia.

Largo Formentone, per la giornata è diventato un bosco Rossiniano, il balcone del Palazzo del Broletto ha ricreato un perfetto habitat per Romeo e Giulietta ed il Tempio Capitolino, sede del Gran Finale, ha coinvolto il pubblico in un esperienza immersiva tra luci e musica.

Per un giorno l’opera è uscita dal Teatro e ha contaminato lo spazio cittadino per andare incontro a un nuovo pubblico nei suoi luoghi di vita quotidiana.